Prezzo del gas in aumento? Cogeser Energia mantiene invariato il costo della materia gas nelle nuove offerte a prezzo fisso.

Lo scorso 28 settembre, l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico (Aeegsi) ha annunciato per ottobre alcune variazioni nelle tariffe del gas per il Servizio di Tutela: per la famiglia tipo (cioè con consumi medi di 1.400 metri cubi annui) la bolletta del gas crescerà del 2,8%.


Perché sale il prezzo del gas?
La principale causa di questo incremento, che porta il metro cubo di gas a costare complessivamente 73,05 centesimi di euro incluse le imposte, è l'atteso aumento delle quotazioni del gas sul mercato all'ingrosso in seguito al maggior consumo nella stagione autunnale. Più precisamente, il rialzo delle quotazioni determina un +1,7%, a cui si aggiungono il +1,4% della componente relativa al servizio di trasporto (a copertura degli oneri per lo stoccaggio nel periodo invernale) e il lieve aumento (+0,1%) della componente a copertura dei costi per
l'approvvigionamento all'ingrosso. Calano invece leggermente i costi per distribuzione e misura (-0,4%), fermando così l'incremento al 2,8%.


Cogeser Energia: un occhio di riguardo per chi vive in Martesana
“Cogeser Energia opera da 30 anni in Martesana - spiega Lino Ladini, amministratore unico di Cogeser Energia - Siamo la multiutility energetica di questo territorio, per il quale da sempre abbiamo un occhio di riguardo e a cui dedichiamo in tanti modi la nostra attenzione. Per questo trimestre, abbiamo pensato di fare un regalo d'autunno ai cittadini della Martesana: coloro che decideranno di passare a Cogeser Energia per il gas e sottoscriveranno un'offerta a prezzo fisso per il mercato libero, troveranno il costo del gas invariato rispetto al trimestre precedente. Cioè non applicheremo l'aumento della materia prima, pur previsto dal mercato all'ingrosso. Per coloro che preferiranno un'offerta a prezzo variabile del mercato libero, manterremo lo stesso sconto sul costo stabilito dall'Autorità”. In pratica, i clienti che, tra ottobre e dicembre, sceglieranno Cogeser Energia come fornitore di gas, optando per l'offerta a prezzo fisso, si vedranno applicare in bolletta un costo della materia prima che non registra l'aumento annunciato dall'Autorità. identico a quello del precedente trimestre.

Lino Ladini: “Tuteliamo le piccole imprese”
“Il nostro regalo autunnale - prosegue Lino Ladini - sarà ancora più sostanzioso per commercianti, artigiani e piccole imprese che volessero passare a Cogeser Energia: le offerte gas a prezzo fisso destinate al cliente business vedranno addirittura una riduzione del prezzo della materia gas pari al -5,8% rispetto al prezzo del trimestre precedente. Anche per le offerte business a prezzo variabile resterà immutato lo sconto sul prezzo stabilito dall'Autorità”.
“Tutte ottime occasioni, queste - conclude l'amministratore unico - per scoprire che essere clienti Cogeser conviene”.